Menu

Testamento Olografo

06.06.2022

Il testamento olografo è il testamento redatto, datato e sottoscritto di pugno dal testatore e rappresenta da sempre la forma più semplice ed economica, con cui una persona può disporre dei suoi averi per il periodo
successivo alla propria morte. E’ prevista un’assoluta autonomia e riservatezza, senza l’intervento di altre persone o l’assistenza di un professionista e senza dover adottare sofisticati mezzi di redazione.

Requisiti – I requisiti essenziali richiesti per garantire la validità del testamento olografo e per avere l’assoluta certezza del loro riferimento al testatore, già assicurata dall’olografia sono:
l’autografia, la data e la sottoscrizione.

Chi può scrivere un testamento olografo?
L’autore del testamento olografo occorre essere maggiorenne, non interdetto e capace di intendere e di volere nel momento in cui la dichiarazione di volontà viene perfezionata. Questo perché non essendo necessaria l’assistenza tecnica del notaio per le fasi di elaborazione e conservazione del documento, il testatore deve agire in autonomia ma nel rispetto di regole e formalità necessarie.

Dove depositare il testamento olografo?
È possibile depositare il testamento olografo presso un notaio o una persona di fiducia. Non è necessaria la presenza di testimoni al momento della redazione e della firma del documento.

Come dividere il patrimonio?
E’ prevista la quota c.d. di legittima che è intangibile e riservata agli eredi necessari.
In caso di mancato rispetto della parte del patrimonio che sarebbe riservata, le disposizioni del testamento diventerebbero riducibili. E’ quindi il testamento potrebbe essere impugnato.

La predetta quota di legittima è prevista dalla normativa in base al numero degli eredi e il loro rapporto di parentela con il testatore.

Per maggiori approfondimenti, contattaci per una consulenza online.